Agrigento Sotterranea

Chi siamo

Nata nel Marzo del 2014, l’associazione è costituita da giovani professionisti che da anni si occupano – a vario titolo – dell’affascinante mondo ipogeo e che intendono offrire al servizio di un innovativo progetto di fruizione dei siti presenti nel territorio. I soci fondatori, animati dal solo desiderio di fare riscoprire le bellezze ancora nascoste del territorio, forti dell’esperienza acquisita e del peculiare bagaglio di conoscenze tecnico- scientifiche non disgiunto alla maturità professionale, intendiamo salvaguardare, promuovere, valorizzare e sviluppare percorsi che disvelino a tutti la meravigliosa avventura di Agrigento Sotterranea.

Mission

L’Associazione ha come principale obiettivo la diffusione ed il progresso della speleologia, con particolare riguardo all’esplorazione, lo studio e la salvaguardia dell’ambiente naturale carsico, minerario ed ipogeo, comprese le cavità artificiali di interesse storico, culturale, ambientale, geologico, architettonico, archeologico e sociale. L’Associazione, in accordo con le Istituzioni preposte, promuove e favorisce gli studi scientifici (geografici, geologici, archeologici, storici, ecc) del mondo sotterraneo, con particolare riguardo alla documentazione del territorio e dell’ambiente ipogeo, alla divulgazione ed alla salvaguardia dei beni culturali, ambientali e paesaggistici, promuovendo e coordinando iniziative e attività che corrispondano a questo scopo

Finalità

L’Associazione non persegue scopi di lucro e si propone tra le principali attività le seguenti:
• promuovere ed organizzare visite guidate, mostre e di ulteriori iniziative culturali e turistiche;
• proporre linee guida, normative o regole amministrative su tematiche di tutela dell'ambiente carsico, minerario ed ipogeo;
• editare e diffondere libri, riviste e pubblicazioni in genere; produrre e diffondere audiovisivi o altri strumenti di comunicazione, finalizzati alla tutela ed alla conoscenza dell’ambiente sotterraneo;
• svolgere ed organizzare, in proprio o con la collaborazione di altri organismi, corsi, incontri, borse di studio, gite, campi di lavoro, convegni, congressi e seminari, esplorazioni, escursioni e visite guidate per privati, scuole e per enti in genere;
• partecipare direttamente o insieme a soggetti terzi pubblici o privati, alla gestione e fruizione di aree e beni di interesse speleologico, quali cavità sotterranee ed aree con presenza di ambienti ipogei sia naturali che artificiali (grotte, miniere, ipogei in genere);
• recuperare, direttamente od indirettamente, il territorio alle realtà archeologiche ed ecologico-ambientali